28,00

Coltivato da sempre sulle alture di Valledolmo, particolarmente diffuso nel 1800 durante il periodo pre-fillosserico, il Perricone è forse il più antico vitigno autoctono siciliano a bacca rossa.
Delle grandi estensioni di ieri restano oggi, a testimonianza di quel lontano passato recuperati a nuova produzione, solo dei microvigneti ad alberello. Da questi vigneti di antica coltivazione abbiamo carpito segreti e qualità inespresse.
Le uve di qualità eccellente, curate e vendemmiate a fine ottobre, subiscono un parziale appassimento in fruttaia con umidità e temperatura controllata per 3040 giorni prima di essere vinificate.
Dopo la vinificazione tradizionale viene affinato in barili di rovere per 1214 mesi, e in bottiglia 912 mesi, prima di essere presentato ai consumatori.
Il risultato è un vino di grande personalità e originalità. Forza, eleganza e sconosciute note varietali testimoniano un enorme patrimonio ampelologico di biodiversità da difendere e diffondere, espressione di un territorio estremo quanto affascinante, come importante elemento di distinzione da un’enologia omologata.

Territorio Alle pendici delle Madonie ad un’altitudine di 700-900 m. s.l.m. Vitigno Perricone. Sistema di allevamento alberello. Età media delle viti 40/50 anni. Tipo di potatura a sperone. Uva resa per ettaro 40/50 q.li. Tipologia del terreno sabbioso, argilloso, medio impasto, con reazione alcalina dovuta alla presenza di calcare attivo. Epoca di raccolta metà di ottobre. Previnificazione parziale appassimento in fruttaia con umidità e temperatura controllate per 30/40 giorni. Vinificazione tradizionale in rosso con rimontaggi durante la fase di fermentazione tumultuosa. Durata della macerazione 1 mese. Fermentazione malolattica totalmente svolta. Affinamento in barili di rovere francese nuovi per 12/14 mesi, in bottiglia per 8/12 mesi prima della commercializzazione. Tipologia DOC – Sicilia. Gradazione alcolica 15% – 15,5% vol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *